ASSETTO CORSA FROM FACEBOOK: HAPPY 2018 !!

[EN]

Since we started the Assetto Corsa project, each year we have experienced something remarkable: in 2011 we unveiled the new IP, in 2012 we presented the game at Gamescom and announced the Ferrari licence, granted to an independent production for the first time ever. In 2013 the game was released in Early Access, in 2014 we launched version 1.0, in 2015 we introduced the Lamborghini licence and released the first version of the Nürburgring Nordschleife based entirely on laserscan data. In 2016, we released the simulation to consoles thanks to the partnership with 505Games, and announced the Porsche Programme, which brought the very best selection of Porsche cars in a genuine simulation after 13 years. In 2017, we celebrated the 70th anniversary of Ferrari with a dedicated pack that is one of the most successful DLC packages ever released for Assetto Corsa. More importantly, throughout the years our entire team has worked hard to improve every single aspect of the simulation: adding new features and improving physics, performance and the underlying tyre model as well as single- and multiplayer features, with the aim to provide our fans with a driving simulation that can keep high standards in vehicle modelling, sound effects, handling and gaming features. This long-term support has been possible thanks to our loyal user base and all those sim racers and gamers who have purchased our product and given us suggestions and positive criticism day after day with the aim to improve the game. The free Bonus Pack #3 recently released is dedicated to all of them.

Another remarkable event in 2017 was when Kunos Simulazioni became part of Digital Bros, a decision that as founders of the studio, Stefano Casillo and I, made with the objective to consolidate the team, guarantee more stability, strength and resources for the present and future of the company.

Yes, the future: what can you expect now? As I have said, Assetto Corsa has kept Kunos Simulazioni busy for almost seven years, and we have continued to update the game for three years following its 1.0 release. Assetto Corsa is not just a “game »; it is based on a technology designed and developed in-house, which is not a secondary detail, given that this is the technology that will determine and define the quality, gameplay and potential of the games to be based on it down the line. This is why we dedicated years to improve an engine that had originally been conceived in 2011, and this is why during 2017 we also dedicated time and resources to R&D activities that will define what we are going to be busy with in the years to come.

In 2011, Assetto Corsa was conceived to be a moddable platform featuring – possibly – 20 cars, 5 tracks and the basic functionalities typical of a driving simulation. Today, it offers 177 cars in 20 classes and genres, 19 tracks in 35 configurations, an offline career, custom championships, a solid multiplayer experience and much more, not to mention the ongoing support for modding, which has seen improvements through the years and resulted in an incredible collection of third-party content created by a dedicated community. And sometime we still can’t believe that Assetto Corsa has gone so far.

But it is not just the software that has changed and evolved throughout these years, but also the company itself. What was once a group of four guys trying to wage war on the most established names in the business is now a bigger team. Finding the « right people » to insert into such a peculiar working environment such as Kunos Simulazioni is not an easy task, and it’s something that has kept us busy during 2017 as well. I am glad to say that the results are encouraging and the future looks bright thanks to the new talents we were able to add to our team and that will join the ranks alongside the founders me and Stefano, the guys of the « old guard » who joined us since the beginning and all the other people you’ve learned to know during this adventure.

All of the above thanks also to our new « Benevolent Overlords » in Digital Bros, allowing us to think and dream bigger than we could only a few months ago.

Talking about the Team, in 2017 we welcomed four new programmers specialized respectively in graphics and gfx, UI and animations, mechanic and physics, online racing environment and ranking, with the aim to improve in those areas that can make your experience with Assetto Corsa games better and better.

There is always a margin for improvement: even after a lot of hard work to reduce this margin throughout a long development period, 2017 was a highly important year to us to define the new basis in the technology we will use in future. Even today, the community keeps asking for something new, and that is great as it means that you continue to keep us involved in fuelling your hobby, passion and training tools. To meet your expectations, and to support the features that our current technology cannot manage, some – actually a lot of – work will be required. So, it’s time to move forward.

When it arrived, there had been nothing like Assetto Corsa before. We are working hard to replicate this feeling with what there is to come in the future.

Marco Massarutto, Assetto Corsa’s Brand&Product Manager

 


[ITA]

Da quando abbiamo avviato il progetto Assetto Corsa, ogni anno abbiamo assistito ad un evento importante: nel 2011 abbiamo svelato la nostra nuova IP; nel 2012 abbiamo presentato il gioco alla Gamescom e annunciato la licenza Ferrari, concessa per la prima volta ad una software house indipendente. Nel 2013 il gioco è stato rilasciato in Early Access, nel 2014 abbiamo lanciato la versione 1.0, nel 2015 abbiamo annunciato la licenza Lamborghini e rilasciato la prima versione del Nürburgring Nordschleife interamente basata su dati di laserscan, che ha reso il celebre circuito la controparte virtuale più fedele mai realizzata fino ad allora. Nel 2016 abbiamo lanciato Assetto Corsa su Playstation 4 e XBox One e abbiamo presentato Porsche AC Programme, che ha segnato l’inizio di una partnership unica con la casa di Stoccarda e portato in Assetto Corsa la migliore selezione di vetture Porsche viste in una simulazione di guida hardcore dopo 13 anni. Nel 2017 abbiamo celebrato il 70° anniversario della Ferrari con un pacchetto dedicato che ad oggi è uno dei DLC di maggior successo per Assetto Corsa, cosa ancora più rilevante visto che il gioco è sul mercato da ormai tre anni. Ma soprattutto, nel corso degli anni il nostro team ha lavorato duramente per migliorare ogni singolo aspetto della simulazione: aggiungendo nuove funzionalità e migliorando la fisica, le performace e il modello degli pneumatici, nonché le funzionalità single e multiplayer, con l’obiettivo di garantire ai nostri fan una simulazione di guida capace di mantenere standard elevati nella cura riposta nella riproduzione delle vetture, degli effetti sonori, nel feeling di guida. Questo supporto a lungo termine è stato possibile solo grazie alla nostra user base, a quei simracer e giocatori che hanno acquistato il nostro prodotto e giorno dopo giorno ci hanno fornito suggerimenti e critiche costruttive con l’obiettivo di migliorarlo sempre di più.

Un altro evento importante nel 2017 è stata l’acquisizione di KUNOS Simulazioni da parte di Digital Bros, una decisione che come fondatori dello studio, Stefano Casillo e io abbiamo preso con l’obiettivo di consolidare il team, garantire maggiore stabilità, forza e risorse per il presente e il futuro al nostro team di sviluppo.

Già, il futuro: cosa potete aspettarvi da qui in avanti? Assetto Corsa ci ha impegnato per quasi sette anni, e abbiamo continuato a svilupparlo e migliorarlo per tre anni dopo il rilascio. Assetto Corsa non è solo un « gioco »; si basa su una tecnologia che abbiamo progettato e sviluppato « in house », dettaglio non secondario, dal momento che è la tecnologia a determinare e definire la qualità, le performance e le potenzialità dei prodotti basati su di essa. Per questo motivo abbiamo dedicato anni a migliorare un engine concepito nel 2011, e per la stessa ragione, nel corso del 2017 abbiamo deciso di investire tempo ed energie in ricerca e sviluppo, ponendo nuove basi che definiranno ciò con cui saremo – e speriamo, sarete – impegnati negli anni a venire.
Nel 2011 Assetto Corsa fu concepito per essere una piattaforma moddabile che avrebbe dovuto includere una ventina di auto, cinque circuiti e le funzionalità di base tipiche di una simulazione di guida. Oggi Assetto Corsa è considerato uno dei titoli di riferimento nel suo genere, e include 177 auto in 20 classi e generi, 19 circuiti in 35 configurazioni, una carriera offline, campionati personalizzati, una solida esperienza multiplayer e molto altro ancora, per non parlare del supporto continuo offerto al modding, che ha prodotto un’incredibile raccolta incredibile di contenuti di terze parti creati da una community appassionata e incredibilmente preparata, oserei dire « devota ».
Ma non è solo il software ad essere cambiato ed evoluto nel corso di questi anni, ma anche l’azienda stessa. Quello che una volta era un gruppo di quattro ragazzi che cercavano di competere con i nomi più affermati nel mondo del simracing ora è una squadra di 25 persone, più matura e preparata. Trovare le « persone giuste » da inserire in un ambiente di lavoro del tutto particolare come la Kunos Simulazioni non è stato facile, ed è qualcosa che ci ha visti particolarmente impegnati anche nel 2017. Sono felice di dire che i risultati sono incoraggianti e il futuro è promettente grazie ai nuovi talenti che siamo riusciti ad aggiungere al nostro team e che si uniranno ai fondatori di Kunos, alla nostra « vecchia guardia » che ha seguito Stefano e me sin dall’inizio e tutte le altre persone che avete imparato a conoscere durante questa avventura.

Di tutto questo dobbiamo ringraziare anche i nostri nuovi soci in Digital Bros, che hanno scommesso su di noi permettendoci di pensare e sognare più in grande persino di quanto abbiamo fatto finora.

Parlando del Team, nel 2017 abbiamo dato il benvenuto a quattro nuovi programmatori specializzati rispettivamente in grafica ed effetti speciali, UI e animazioni, meccanica e fisica, ad ambiente e classifiche online, con l’obiettivo di migliorare in futuro in quelle aree che possono rendere la vostra esperienza con noi ancora migliore.
C’è sempre un certo margine di miglioramento, anche dopo tutto il lavoro svolto in questi 7 anni: il 2017 è stato per noi un anno molto importante per definire la nuova base nella tecnologia che useremo in futuro. Ancora oggi, continuate a chiederci nuovi contenuti e funzionalità, e questo per noi significa molto, perché dimostra che desiderate che la KUNOS faccia parte del vostro tempo, della vostra passione per l’automobilismo e le corse. Più di ogni cosa desideriamo continuare a soddisfare le vostre aspettative: ma per farlo, e garantirvi ciò che la nostra attuale tecnologia non è in grado di gestire, è tempo di guardare oltre, e quest’anno abbiamo iniziato a farlo.

Quando è arrivato, Assetto Corsa si è rivelato essere qualcosa di completamente nuovo, e diverso, da quanto si era visto fino a quel momento. Stiamo lavorando duramente per darvi di nuovo questa bellissima sensazione.

Marco Massarutto, Brand&Product Manager

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée.